Tecar

Cos’è la Tecar

L’ acronimo TECAR sta per Trasferimento Energetico Capacitivo e Resistivo. E’ un’apparecchiatura che genera una corrente alternata con frequenze variabili, e con una coppia di elettrodi permette l’applicazione al corpo del paziente. L’applicazione ai tessuti, crea una corrente di spostamento di cariche per attrazione/repulsione che interviene nel rapporto tra le cellule ed il loro microambiente. L’oscillazione che viene ricreata con le correnti di spostamento, esercita i suoi effetti benefici su tutte le componenti alterate del tessuto: microcircolazione arteriosa, venosa e linfatica; matrice; membrana cellulare. Tale effetto può venire percepito come calore.

 

Effetti 1) L’effetto energetico, con cessione di energia al tessuto biologico intra ed extra cellulare con trasformazione dell’ADP in ATP 2) L’effetto termico con conseguente iperemia locale che determina un aumento del flusso sanguigno con conseguente aumento di apporto di ossigeno e di nutrienti.

La possibilità del riscaldamento dei tessuti in profondità agisce pertanto nel regolarizzare gli scambi chimici, quindi il metabolismo, e la ripolarizzazione delle membrane biologiche. Indicazioni

Si utilizza in particolare nelle seguenti situazioni: – processi infiammatori cronici e/o degenerativi di ogni tipo di apparato:

-post-trauma, post-chirurgico,

tendiniti, borsiti,

ernie del disco,

lombalgia,

sciatalgia,

squilibri reumatici,

nevralgie,

squilibri vascolari e del sistema linfatico,

ritenzione idrica, edema, gambe gonfie e pesanti,

squilibri dermatologici,

squilibri inerenti la medicina estetica.

L’applicazione sui tessuti avviene per mezzo d’elettrodi differenti che si modellano alla superficie del corpo. Ogni applicazione ha una durata da 20 a 30 minuti.

Lascia un commento

È possibile utilizzare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>